cause del diabete

Le cause del diabete

Che cosa è il diabete?

Che cosa è il diabete ?; Quali sono le cause del diabete di tipo 1 ?; Quali sono le cause del diabete di tipo 2 ?; Quali sono le cause del diabete gestazionale ?; Altri tipi e cause di diabete; Punti da ricordare;

Molte organizzazioni forniscono il supporto per i pazienti e medici professionisti. Visualizzare l’elenco completo dei Diabetes Disease Organizzazioni (PDF, 293 KB).

Il diabete è un complesso gruppo di malattie con una varietà di cause. Le persone con diabete hanno elevato di glucosio nel sangue, chiamato anche glicemia alta o iperglicemia.

Il diabete è una malattia del metabolismo-il modo in cui l’organismo utilizza digerito cibo per l’energia. Il tratto digestivo si rompe carboidrati-zuccheri e amidi si trovano in molti alimenti di glucosio-in, una forma di zucchero che entra nel flusso sanguigno. Con l’aiuto di insulina, le cellule di tutto il corpo ad assorbire il glucosio e lo usano per produrre energia. Il diabete si sviluppa quando il corpo non produce abbastanza insulina o non è in grado di usare efficacemente l’insulina, o entrambi.

L’insulina è fatto nel pancreas, un organo situato dietro lo stomaco. Il pancreas contiene ammassi di cellule chiamate isole. Le cellule beta all’interno delle isolette fanno insulina e la rilasciano nel sangue.

Quali sono le cause del diabete di tipo 1?

Isolotti all’interno del pancreas contengono cellule beta, che rendono l’insulina e rilasciarlo nel sangue.

L’insulina, fatta da cellule beta, abbassa i livelli di glucosio nel sangue .; Il glucagone, fatta da cellule alfa, aumenta i livelli bassi di glucosio nel sangue.

Se le cellule beta non producono abbastanza insulina, o il corpo non risponde all’insulina che è presente, il glucosio si accumula nel sangue invece di essere assorbita dalle cellule del corpo, portando a prediabete o diabete. Prediabete è una condizione in cui i livelli di glucosio nel sangue o HbA1c livelli-che riflettono medi di glucosio nel sangue livelli-sono più alti del normale, ma non abbastanza per essere diagnosticato il diabete. Nel diabete, le cellule del corpo sono affamate di energia, nonostante i livelli di glucosio nel sangue.

L’insulina aiuta il muscolo, grasso e cellule del fegato assorbire il glucosio dal sangue, abbassando i livelli di glucosio nel sangue .; L’insulina stimola il fegato e tessuto muscolare per memorizzare il glucosio in eccesso. La forma di glucosio immagazzinato è chiamato glicogeno .; L’insulina abbassa anche i livelli di glucosio nel sangue, riducendo la produzione di glucosio nel fegato.

Nel corso del tempo, nel sangue danneggia glucosio nervi e vasi sanguigni, che porta a complicazioni come malattie cardiache, ictus, malattie renali, cecità, malattie dentali, e amputazioni. Altre complicanze del diabete possono includere una maggiore suscettibilità ad altre malattie, perdita di mobilità con problemi di invecchiamento, depressione, e la gravidanza. Nessuno è certo quello che avvia i processi che causano il diabete, ma gli scienziati credono geni e fattori ambientali interagiscono per causare il diabete nella maggior parte dei casi.

I due tipi principali di diabete sono il diabete di tipo 1 e diabete di tipo 2. Un terzo tipo, diabete gestazionale, si sviluppa durante la gravidanza. Altri tipi di diabete sono causate da difetti in geni specifici, malattie del pancreas, alcuni farmaci o sostanze chimiche, infezioni, e altre condizioni. Alcune persone mostrano segni di diabete sia di tipo 1 e di tipo 2.

Il glucagone segnala il tessuto epatico e muscolare per abbattere glicogeno in glucosio, che entra nel flusso sanguigno e aumenta i livelli di glucosio nel sangue .; Se il corpo ha bisogno di più glucosio, glucagone stimola il fegato a produrre glucosio da aminoacidi.

Il diabete di tipo 1 è causato da una mancanza di insulina a causa della distruzione di cellule beta che producono insulina nel pancreas. In tipo di sistema immunitario attacca il diabete-1 un autoimmune malattia del corpo e distrugge le cellule beta. Normalmente, il sistema immunitario protegge il corpo da infezioni da identificare e distruggere batteri, virus e altre sostanze estranee potenzialmente dannose. Ma nelle malattie autoimmuni, il sistema immunitario attacca le cellule del corpo. Nel diabete di tipo 1, la distruzione delle cellule beta può avvenire nell’arco di diversi anni, ma i sintomi della malattia di solito si sviluppano nel corso di un breve periodo di tempo.

superiore a normali livelli di glucosio nel sangue; aumento della dimensione di vita a causa di eccesso di grasso addominale; alta pressione sanguigna; livelli anormali di colesterolo e trigliceridi nel sangue

Il diabete di tipo 1 si verifica in genere nei bambini e nei giovani adulti, anche se può comparire a qualsiasi età. In passato, il diabete di tipo 1 è stato chiamato diabete giovanile o diabete mellito insulino-dipendente.

Diabete autoimmune latente negli adulti (LADA) possono essere una sorta lento sviluppo del diabete di tipo 1. La diagnosi di solito si verifica dopo 30 anni In LADA, come nel diabete di tipo 1, il sistema immunitario del corpo distrugge le cellule beta. Al momento della diagnosi, le persone con LADA può ancora produrre il proprio insulina, ma alla fine la maggior parte avrà bisogno di iniezioni di insulina o una pompa di insulina per controllare i livelli di glucosio nel sangue.

Ereditarietà gioca un ruolo importante nel determinare chi è probabilità di sviluppare il diabete di tipo 1. I geni sono tramandate di padre biologico a figlio. I geni portano le istruzioni per fare le proteine ​​che sono necessarie per le cellule del corpo di funzionare. Molti geni, nonché le interazioni tra i geni, sono pensati per influenzare la suscettibilità e la protezione da diabete di tipo 1. I geni chiave possono variare nei diversi gruppi di popolazione. Le variazioni nei geni che influenzano più dell’1 per cento di un gruppo di popolazione sono chiamati varianti del gene.

Alcune varianti del gene che trasportano le istruzioni per fare proteine ​​chiamate antigeni dei leucociti umani (HLA) sulle cellule bianche del sangue sono legati al rischio di sviluppare diabete di tipo 1. Le proteine ​​prodotte dai geni HLA aiutare a determinare se il sistema immunitario riconosce una cellula come parte del corpo o come materiale estraneo. Alcune combinazioni di varianti del gene HLA prevedono che una persona sarà a maggior rischio di diabete di tipo 1, mentre altre combinazioni sono protettivi o non hanno alcun effetto sul rischio.

Quali sono le cause del diabete di tipo 2?

Mentre i geni HLA sono i principali geni di rischio per il diabete di tipo 1, molti geni di rischio aggiuntivi o regioni geniche sono stati trovati. Non solo questi geni possono aiutare a identificare le persone a rischio di diabete di tipo 1, ma anche fornire indizi importanti per aiutare gli scienziati a capire meglio come la malattia si sviluppa e identificare potenziali bersagli per la terapia e la prevenzione.

I test genetici in grado di dimostrare quali tipi di geni HLA una persona porta e può rivelare altri geni legati al diabete. Tuttavia, più test genetici è fatto in un ambiente di ricerca e non è ancora disponibile agli individui. Gli scienziati stanno studiando come i risultati dei test genetici possono essere utilizzati per migliorare il tipo 1 la prevenzione o il trattamento del diabete.

Nel diabete di tipo 1, globuli bianchi chiamati cellule T attaccano e distruggono le cellule beta. Il processo inizia ben prima della comparsa dei sintomi del diabete e continua dopo la diagnosi. Spesso, il diabete di tipo 1 non viene diagnosticata fino a quando la maggior parte delle cellule beta sono già stati distrutti. A questo punto, una persona ha bisogno di trattamento giornaliero di insulina per sopravvivere. Trovare il modo di modificare o interrompere questo processo autoimmune e preservare la funzione delle cellule beta è un obiettivo importante di ricerca scientifica attuale.

La ricerca recente suggerisce l’insulina stessa può essere un trigger chiave della attacco immunitario sulle cellule beta. I sistemi immunitari di persone che sono suscettibili di sviluppare diabete di tipo 1 rispondono all’insulina come se fosse una sostanza estranea, o antigene. Per combattere gli antigeni, il corpo fa proteine ​​chiamate anticorpi. Gli anticorpi anti-insulina e altre proteine ​​prodotte dalle cellule beta si trovano nelle persone con diabete di tipo 1. I ricercatori test per questi anticorpi per aiutare a identificare le persone a maggior rischio di sviluppare la malattia. Testare i tipi e livelli di anticorpi nel sangue può aiutare a determinare se una persona ha il diabete di tipo 1, LADA, o un altro tipo di diabete.

fattori ambientali, quali gli alimenti, virus e tossine, possono giocare un ruolo nello sviluppo del diabete di tipo 1, ma l’esatta natura del loro ruolo non è stata determinata. Alcune teorie suggeriscono che i fattori ambientali innescano la distruzione autoimmune delle cellule beta nelle persone con una predisposizione genetica al diabete. Altre teorie suggeriscono che i fattori ambientali giocano un ruolo permanente nel diabete, anche dopo la diagnosi.

I virus e infezioni. Un virus non può causare il diabete di per sé, ma le persone sono a volte con diagnosi di diabete di tipo 1 durante o dopo una infezione virale, suggerendo un legame tra i due. Inoltre, l’insorgenza del diabete di tipo 1 si verifica più frequentemente durante l’inverno, quando le infezioni virali sono più comuni. I virus eventualmente associati al diabete di tipo 1 sono Coxsackievirus B, citomegalovirus, adenovirus, rosolia, parotite e. Gli scienziati hanno descritto diversi modi questi virus possono danneggiare o distruggere le cellule beta o forse innescare una risposta autoimmune in persone sensibili. Ad esempio, gli anticorpi anti-insulari sono stati trovati nei pazienti con sindrome da rosolia congenita, e citomegalovirus è stata associata a un danno delle cellule beta significativo e pancreatite acuta – infiammazione del pancreas. Gli scienziati stanno cercando di identificare un virus che può causare il diabete di tipo 1 in modo che un vaccino potrebbe essere sviluppato per prevenire la malattia.

pratiche di alimentazione infantile. Alcuni studi hanno suggerito che fattori dietetici possono alzare o abbassare il rischio di sviluppare il diabete di tipo 1. Ad esempio, i neonati allattati al seno e bambini che avevano ricevuto supplementi di vitamina D possono avere un ridotto rischio di sviluppare il diabete di tipo 1, mentre l’esposizione precoce al latte e cereali proteine ​​del vaccino può aumentare il rischio. Sono necessarie ulteriori ricerche per chiarire come la nutrizione infantile colpisce il rischio di diabete di tipo 1.

Diabete di tipo 2, la forma più comune di diabete-è causata da una combinazione di fattori, tra cui la resistenza all’insulina, una condizione in cui muscoli, grasso e cellule del fegato del corpo non utilizzare efficacemente l’insulina. Il diabete di tipo 2 si sviluppa quando il corpo non può più produrre abbastanza insulina per compensare la ridotta capacità di utilizzare l’insulina. I sintomi del diabete di tipo 2 possono sviluppare gradualmente e possono essere sottili; alcune persone con diabete di tipo 2 non viene diagnosticata per anni.

Il diabete di tipo 2 si sviluppa più spesso nelle persone di mezza età e anziani che sono anche in sovrappeso o obesi. La malattia, una volta raro in gioventù, sta diventando sempre più comune nei bambini e negli adolescenti sovrappeso e obesi. Gli scienziati pensano predisposizione genetica e fattori ambientali sono i più probabili fattori scatenanti del diabete di tipo 2.

I geni giocano un ruolo significativo nella predisposizione al diabete di tipo 2. Avendo alcuni geni o combinazioni di geni può aumentare o diminuire il rischio di una persona di sviluppare la malattia. Il ruolo dei geni è suggerito dalla alto tasso di diabete di tipo 2 nelle famiglie e gemelli identici e ampie variazioni nella prevalenza del diabete di etnia. Il diabete di tipo 2 si verifica più frequentemente negli afro-americani, i nativi, gli indiani americani, ispanici / latini, e alcuni americani asiatici, nativi hawaiani, e Pacific Islander americani di quanto non faccia in bianchi non ispanici.

Recenti studi hanno combinato dati genetici da un gran numero di persone, accelerando il ritmo della scoperta del gene. Anche se gli scienziati hanno ora identificato molte varianti genetiche che aumentano la suscettibilità al diabete di tipo 2, la maggior parte sono ancora da scoprire. I geni noti sembrano influenzare la produzione di insulina, piuttosto che la resistenza all’insulina. I ricercatori stanno lavorando per identificare varianti del gene aggiuntivi e per imparare come interagiscono tra loro e con i fattori ambientali a causare il diabete.

Quali sono le cause del diabete gestazionale?

Gli studi hanno dimostrato che le varianti del TCF7L2 aumento suscettibilità genetica al diabete di tipo 2. Per le persone che ereditano due copie delle varianti, il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2 è di circa 80 per cento più alto rispetto a quelli che non portano la variante del gene. 1 Tuttavia, anche in quelli con la variante, la dieta e l’attività fisica che porta al diabete aiutare a ritardare la perdita di peso, in base al programma di prevenzione del diabete (DPP), un importante studio clinico che coinvolgono le persone ad alto rischio.

45 anni o più anziani; sovrappeso o obesi; fisicamente inattivi; genitore o un fratello con il diabete; background familiare che è afro-americano, Alaska Native, American Indian, Asian American, Spagnolo / Latino-americano, o delle isole del Pacifico americano; Storia di dare alla luce un bambino di peso superiore a 9 libbre; storia di diabete gestazionale; pressione arteriosa alta-140/90 o sopra, o in trattamento per la pressione alta; lipoproteine ​​ad alta densità (HDL), o buono, colesterolo inferiore a 35 milligrammi per decilitro (mg / dL), o un livello di trigliceridi superiori a 250 mg / dl; La sindrome dell’ovaio policistico, detta anche sindrome dell’ovaio policistico; prediabete-un livello di A1C di 5,7-6,4 per cento, un digiuno risultato del test del glucosio di 100-125 mg / dL, chiamato alterata glicemia a digiuno, o di un carico orale di glucosio risultato del test di tolleranza di 2 ore di 140-199, chiamato alterata tolleranza al glucosio; acanthosis nigricans, una condizione associata con insulino-resistenza, caratterizzata da un oscuro, vellutato eruzioni cutanee al collo o ascelle; la storia di CVD

Il diabete è un complesso gruppo di malattie con una varietà di cause. Gli scienziati ritengono che i geni e fattori ambientali interagiscono per causare il diabete nella maggior parte dei casi .; Le persone con diabete hanno elevato di glucosio nel sangue, chiamato anche glicemia alta o iperglicemia. Il diabete si sviluppa quando il corpo non produce abbastanza insulina o non è in grado di usare efficacemente l’insulina, o entrambi .; L’insulina è un ormone prodotto dalle cellule beta nel pancreas. L’insulina aiuta le cellule in tutto il corpo ad assorbire e utilizzare il glucosio per produrre energia. Se il corpo non produce abbastanza insulina o non può utilizzare efficacemente l’insulina, il glucosio si accumula nel sangue invece di essere assorbito dalle cellule nel corpo, e il corpo è affamato di energia .; Prediabete è una condizione in cui i livelli di glucosio nel sangue o livelli di A1C sono più alti del normale, ma non abbastanza per essere diagnosticato il diabete. Le persone con pre-diabete può ridurre notevolmente il rischio di sviluppare il diabete da perdere peso e aumentando l’attività fisica .; I due tipi principali di diabete sono il diabete di tipo 1 e diabete di tipo 2. Il diabete gestazionale è una terza forma di diabete che si sviluppa durante la gravidanza .; Il diabete di tipo 1 è causato da una mancanza di insulina a causa della distruzione di cellule beta che producono insulina. Nel tipo di sistema immunitario attacca il diabete-1 un autoimmune malattia del corpo e distrugge le cellule beta .; Diabete di tipo 2, la forma più comune di diabete-è causata da una combinazione di fattori, tra cui la resistenza all’insulina, una condizione in cui muscoli, grasso e cellule del fegato del corpo non utilizzare efficacemente l’insulina. Il diabete di tipo 2 si sviluppa quando il corpo non può più produrre abbastanza insulina per compensare la ridotta capacità di utilizzare l’insulina .; Gli scienziati ritengono che il diabete gestazionale è causato dai cambiamenti ormonali e richieste metaboliche della gravidanza insieme a fattori genetici e ambientali. Fattori di rischio per il diabete gestazionale includere l’essere in sovrappeso e che hanno una storia familiare di diabete .; forme monogeniche di diabete sono relativamente rare e sono causate da mutazioni in un singolo gene che limitano la produzione di insulina, la qualità, o l’azione nel corpo .; Altri tipi di diabete sono causati da malattie e lesioni che danneggiano il pancreas, alcune tossine chimiche e farmaci, infezioni, e altre condizioni.

I geni possono anche aumentare il rischio di diabete, aumentando la tendenza di una persona a diventare sovrappeso o obesi. Una teoria, nota come ipotesi “gene thrifty”, suggerisce alcuni geni aumentano l’efficienza del metabolismo per estrarre energia dal cibo e immagazzinare l’energia per un uso successivo. Questo tratto di sopravvivenza è stato vantaggioso per le popolazioni le cui forniture di cibo erano scarse o imprevedibile e potrebbe aiutare a mantenere le persone in vita durante la carestia. Nei tempi moderni, tuttavia, quando gli alimenti ad alto contenuto calorico sono abbondanti, tale caratteristica può favorire l’obesità e il diabete di tipo 2.

Altri tipi e cause di diabete

L’inattività fisica e l’obesità sono fortemente associati con lo sviluppo di diabete di tipo 2. Le persone che sono geneticamente suscettibili al diabete di tipo 2 sono più vulnerabili quando questi fattori di rischio sono presenti.

Uno squilibrio tra apporto calorico e l’attività fisica può portare all’obesità, che causa la resistenza all’insulina ed è comune nelle persone con diabete di tipo 2. obesità centrale, in cui una persona ha eccesso di grasso addominale, è un importante fattore di rischio non solo per l’insulino-resistenza e diabete di tipo 2, ma anche per il cuore e malattie dei vasi sanguigni, detta anche malattia cardiovascolare (CVD). Questo eccesso “grasso della pancia” produce ormoni e altre sostanze che possono causare dannosi, effetti cronici nel corpo, come danni ai vasi sanguigni.

Il DPP e altri studi mostrano che milioni di persone possono ridurre il loro rischio per il diabete di tipo 2 apportando modifiche dello stile di vita e perdere peso. Il DPP ha dimostrato che le persone con pre-diabete-ad alto rischio di sviluppare il diabete di tipo-2 potrebbe drasticamente ridurre il loro rischio per perdere peso attraverso una regolare attività fisica e una dieta povera di grassi e calorie. Nel 2009, uno studio di follow-up di DPP partecipanti-il Diabetes Prevention Programma Outcomes Study (DPPOS) -showed che i benefici di perdita di peso è durato per almeno 10 anni dopo lo studio originale ha cominciato. 2

La resistenza all’insulina è una condizione comune nelle persone che sono in sovrappeso o obesi, hanno eccesso di grasso addominale, e non sono fisicamente attivi. Muscolare, le cellule di grasso, fegato e smetta di rispondere adeguatamente all’insulina, costringendo il pancreas per compensare con la produzione di insulina supplementare. Fino a quando le cellule beta sono in grado di produrre abbastanza insulina, i livelli di glucosio nel sangue rimanere nel range di normalità. Ma quando la produzione di insulina vacilla a causa di una disfunzione delle cellule beta, i livelli di glucosio aumentano, portando a prediabete o diabete.

In alcune persone affette da diabete, un aumento anormale produzione di glucosio da parte del fegato contribuisce anche a livelli di glucosio nel sangue. Normalmente, il pancreas rilascia l’ormone glucagone quando il glucosio nel sangue e livelli di insulina sono bassi. Il glucagone stimola il fegato a produrre glucosio e rilasciare nel flusso sanguigno. Ma quando il glucosio nel sangue e livelli di insulina sono elevati dopo un pasto, i livelli di glucagone goccia, e il fegato immagazzina glucosio in eccesso per dopo, quando è necessario. Per ragioni non del tutto comprese, in molte persone con diabete, i livelli di glucagone rimanere superiore a quello necessario. Alti livelli di glucagone causano il fegato a produrre il glucosio non necessarie, che contribuisce ad alti livelli di glucosio nel sangue. La metformina, il farmaco più comunemente usato per trattare il diabete di tipo 2, riduce la produzione di glucosio da parte del fegato.

Il corpo di una persona sana mantiene i livelli di glucosio nel sangue in un range di normalità attraverso diversi meccanismi complessi. L’insulina e glucagone, due ormoni realizzati nel pancreas, aiutano a regolare i livelli di glucosio nel sangue

L’insulina e glucagone aiutano a regolare i livelli di glucosio nel sangue.

Punti da ricordare

La sindrome metabolica, chiamata anche sindrome da insulino-resistenza, si riferisce ad un gruppo di condizioni comuni nelle persone con insulino-resistenza, tra cui

Le cellule comunicano attraverso una complessa rete di vie di segnalazione molecolari. Ad esempio, sulla superficie delle cellule, insulina cattura molecole recettoriali, o legatura, molecole di insulina circolante nel sangue. Questa interazione tra insulina e il suo recettore induce i segnali biochimici che permettono alle cellule di assorbire il glucosio dal sangue e lo utilizzano per l’energia.

I problemi nei sistemi di segnalazione cellulare può scatenare una reazione a catena che porta al diabete o altre malattie. Molti studi si sono concentrati su come le cellule segnali di insulina per comunicare e regolano l’azione. I ricercatori hanno identificato le proteine ​​e percorsi che trasmettono il segnale di insulina e hanno mappato le interazioni tra i tessuti di insulina e del corpo, compreso il modo in cui l’insulina aiuta i livelli di glucosio nel sangue di controllo del fegato. I ricercatori hanno anche scoperto che i segnali chiave vengono anche dalle cellule adipose, che producono sostanze che causano infiammazione e insulino-resistenza.

Questo lavoro è la chiave per la lotta contro l’insulino-resistenza e diabete. Come scienziati saperne di più su sistemi di segnalazione delle cellule coinvolte nella regolazione del glucosio, avranno più opportunità di sviluppare trattamenti efficaci.

Gli scienziati pensano disfunzione delle cellule beta è un fattore chiave per diabete di tipo 2. insufficienza delle cellule beta può causare modelli inadeguati o anomali di rilascio di insulina. Inoltre, le cellule beta possono essere danneggiati da un elevato di glucosio nel sangue per sé, una condizione chiamata la tossicità del glucosio.

Gli scienziati non hanno determinato le cause di una disfunzione delle cellule beta nella maggior parte dei casi. difetti singolo gene portano a specifiche forme di diabete chiamato diabete dell’età adulta del giovane (MODY). I geni coinvolti regolano la produzione di insulina nelle cellule beta. Anche se queste forme di diabete sono rare, forniscono indizi su come la funzione delle cellule beta può essere influenzata da fattori normativi fondamentali. Altre varianti del gene sono coinvolti nel determinare il numero e la funzione delle cellule beta. Ma queste varianti rappresentano solo una piccola percentuale dei casi di diabete di tipo 2. La malnutrizione presto nella vita è anche in fase di studio come una causa di disfunzione delle cellule beta. L’ambiente metabolica del feto in via di sviluppo può anche creare una predisposizione per il diabete più tardi nella vita.

Le persone che sviluppano il diabete di tipo 2 hanno maggiori probabilità di avere le seguenti caratteristiche

L’American Diabetes Association (ADA) raccomanda che il test per rilevare prediabete e diabete di tipo 2 da considerarsi in adulti che sono in sovrappeso o obesi e che hanno uno o più fattori aggiuntivi di rischio per il diabete. Negli adulti senza questi fattori di rischio, il test dovrebbe iniziare a 45 anni.

1 borsa di studio RW, Moore AF, e Florez JC. architettura genetica del diabete di tipo 2: recenti progressi e le implicazioni cliniche. Diabetes Care. 2009; 32 (6): 1107-1114.

2 Prevenzione Research Group Programma diabete. 10 anni di follow-up di incidenza del diabete e perdita di peso nella prevenzione del diabete Programma Outcomes Study. Lancetta. 2009; 374 (9702): 1677-1686.

Gli ormoni prodotti dalla placenta e di altri fattori legati alla gravidanza contribuiscono alla resistenza all’insulina, che si verifica in tutte le donne durante la gravidanza tardiva. L’insulino-resistenza aumenta la quantità di insulina necessaria per controllare i livelli di glucosio nel sangue. Se il pancreas non può produrre abbastanza insulina a causa di una disfunzione delle cellule beta, il diabete gestazionale si verifica.

Come con diabete di tipo 2, l’eccesso di peso è legato al diabete gestazionale. le donne in sovrappeso o obesi sono a rischio particolarmente elevato per il diabete gestazionale perché iniziano la gravidanza con un elevato bisogno di insulina a causa di insulino-resistenza. eccessivo aumento di peso durante la gravidanza può aumentare il rischio.

Avere una storia familiare di diabete è anche un fattore di rischio per il diabete gestazionale, il che suggerisce che i geni giocano un ruolo nel suo sviluppo. La genetica può anche spiegare il motivo per cui il disturbo si verifica più frequentemente negli afro-americani, indiani d’America, e gli ispanici / latini. Molti gene varianti o combinazioni di varianti può aumentare il rischio di una donna di sviluppare il diabete gestazionale. Gli studi hanno trovato diverse varianti genetiche associate al diabete gestazionale, ma queste varianti rappresentano solo una piccola frazione delle donne con diabete gestazionale.

Poiché gli ormoni di una donna di solito tornano a livelli normali subito dopo il parto, il diabete gestazionale scompare nella maggior parte delle donne dopo il parto. Tuttavia, le donne che hanno il diabete gestazionale hanno maggiori probabilità di sviluppare il diabete gestazionale con gravidanze future e sviluppare il diabete di tipo 2. 3 Le donne con diabete gestazionale dovrebbero essere testati per il diabete persistente 6 a 12 settimane dopo il parto e almeno ogni 3 anni.

Inoltre, l’esposizione a livelli elevati di glucosio durante la gestazione aumenta il rischio di un bambino per diventare sovrappeso o obesi e di sviluppare il diabete di tipo 2 in seguito. Il risultato può essere un ciclo di diabete che interessano più generazioni in una famiglia. Sia per la madre e il bambino, il mantenimento di un peso corporeo sano e di essere fisicamente attivi può aiutare a prevenire il diabete di tipo 2.

Altri tipi di diabete hanno una varietà di possibili cause.

Alcune forme relativamente poco comune di diabete noto come diabete monogenic sono causate da mutazioni o modifiche, in un singolo gene. Queste mutazioni sono di solito ereditate, ma a volte la mutazione del gene avviene spontaneamente. La maggior parte di queste mutazioni genetiche causano il diabete riducendo la capacità delle cellule beta di produrre insulina.

I tipi più comuni di diabete sono il diabete monogenica neonatale mellito (NDM) e MODY. NDM si verifica nei primi 6 mesi di vita. MODY si trova di solito durante l’adolescenza o all’inizio dell’età adulta, ma a volte non viene diagnosticata fino al più tardi nella vita. Maggiori informazioni su NDM e MODY è fornita in tema di salute theernment, monogeniche forme di diabete.

Altre mutazioni genetiche rare possono causare il diabete, danneggiando la qualità di insulina il corpo produce o provocando anomalie nei recettori per l’insulina.

Il diabete si verifica nelle persone con sindrome di Down, la sindrome di Klinefelter e sindrome di Turner a tassi più elevati rispetto alla popolazione generale. Gli scienziati stanno studiando se i geni che possono predisporre le persone a sindromi genetiche li predispongono anche al diabete.

Le malattie genetiche fibrosi cistica e emocromatosi sono legate al diabete. La fibrosi cistica produce anormalmente muco denso, che blocca il pancreas. Il rischio di diabete aumenta con l’età nelle persone affette da fibrosi cistica. L’emocromatosi induce il corpo a immagazzinare troppo ferro. Se il disturbo non viene trattata, il ferro può accumularsi e danneggiare il pancreas e altri organi.

Pancreatite, cancro, e traumi possono tutti danneggiare le cellule beta del pancreas o mettere in pericolo la produzione di insulina, causando in tal modo il diabete. Se il pancreas danneggiato viene rimosso, il diabete si verificano a causa della perdita delle cellule beta.

malattie endocrine colpiscono gli organi che producono ormoni. sindrome e acromegalia di Cushing sono esempi di disturbi ormonali che possono causare prediabete e diabete inducendo insulino-resistenza. La sindrome di Cushing è caratterizzata da eccessiva produzione di cortisolo, a volte chiamato “ormone dello stress”. acromegalia si verifica quando il corpo produce troppo ormone della crescita. Glucagonoma, un raro tumore del pancreas, può anche causare il diabete. Il tumore induce il corpo a produrre troppo glucagone. L’ipertiroidismo, un disturbo che si verifica quando la tiroide produce troppo ormone tiroideo, può anche causare i livelli di glucosio nel sangue.

malattie rare caratterizzate da anticorpi che interrompono l’azione dell’insulina può portare al diabete. Questo tipo di diabete è spesso associata ad altre malattie autoimmuni come il lupus eritematoso. Un’altra sindrome chiamata stiff-man rara malattia autoimmune è associata ad anticorpi che attaccano le cellule beta, in modo simile al diabete di tipo 1.

Alcuni farmaci, come l’acido nicotinico e alcuni tipi di diuretici, farmaci anti-sequestro, psicofarmaci, e farmaci per il trattamento del virus dell’immunodeficienza umana (HIV), possono compromettere le cellule beta o interrompere l’azione dell’insulina. Pentamidina, un farmaco prescritto per il trattamento di un tipo di polmonite, può aumentare il rischio di pancreatite, i danni delle cellule beta, e il diabete. Inoltre, i glucocorticoidi-steroidei ormoni che sono chimicamente simili a prodotti naturalmente cortisolo possono compromettere l’azione dell’insulina. I glucocorticoidi sono usati per trattare malattie infiammatorie come l’artrite reumatoide, asma, lupus, e la colite ulcerosa.

Molte tossine chimiche possono danneggiare o distruggere le cellule beta negli animali, ma solo pochi sono stati collegati al diabete negli esseri umani. Ad esempio, diossina un contaminante dell’erbicida Agente Arancio, utilizzato durante la guerra del Vietnam, può essere legata allo sviluppo del diabete di tipo 2. Nel 2000, sulla base di un rapporto dell’Istituto di Medicina, il Dipartimento statunitense del Veterans Affairs (VA) diabete aggiunto alla lista delle condizioni per le quali veterani del Vietnam ammissibili alla compensazione disabilità. Inoltre, una sostanza chimica in non più in uso un veleno per topi ha dimostrato di causare il diabete se ingeriti. Alcuni studi suggeriscono un elevato apporto di prodotti chimici contenenti azoto, come nitrati e nitriti potrebbe aumentare il rischio di diabete. L’arsenico è stato anche studiato per possibili collegamenti con diabete.

Lipodistrofia è una condizione in cui il tessuto grasso è perso o ridistribuito nel corpo. La condizione è associata con insulino-resistenza e diabete di tipo 2.

Il National Institute of Diabetes e Digestiva e Malattie renali verno) e altri componenti del verno theernment) condurre e sostenere la ricerca in molte malattie e condizioni.

Quali sono, e sono loro giusto per te ?; fanno parte della ricerca clinica e nel cuore di tutti i progressi della medicina. cercare nuovi modi per prevenire, individuare o curare le malattie. I ricercatori hanno anche utilizzare per cercare in altri aspetti della cura, come il miglioramento della qualità della vita per le persone con malattie croniche. Scopri se sono giusto per te.

Quali sono aperti ?; che sono attualmente aperte e stanno reclutando possono essere visualizzati in www.ClinicalTrials.

Queste informazioni possono contenere contenuti su farmaci e, se assunto come prescritto, le condizioni in cui trattano. Se preparato, questo contenuto incluso le informazioni più aggiornate disponibili. Per aggiornamenti o per le domande su tutti i farmaci, contattare la statunitense Food and Drug Administration al numero verde 1-888-INFOernment (1-888-463-6332) oppure visitare il sito wwwernment. Consultare il proprio medico per ulteriori informazioni.

Theernment desidera ringraziare; Alan Shuldiner, M.D., Università del Maryland

giugno 2014