cause della vescica iperattiva

Incontinenza / Trends OAB

Vivere con vescica iperattiva – chiamato anche OAB – può essere una sfida, con la voglia di urinare che si verificano spesso e improvvisamente. Può essere doppiamente frustrante quando non si sa che cosa provoca vescica iperattiva. Non siete soli: Ben uno su sei adulti oltre i 40 anni possono avere sintomi di OAB.

La vescica iperattiva accade quando i muscoli della vescica involontariamente contraggono più frequentemente e ai tempi inadeguati.

La vostra mente si legge quelle contrazioni come un bisogno urgente di urinare. Se si dispone di OAB “a secco”, si rendono al bagno in tempo, ma può causare un sacco di preoccupazione e ansia. Se avete la forma “umida” di vescica iperattiva, non si può sempre fare senza perdite di urina (incontinenza da urgenza).

Il più delle volte, i medici capiscono che cosa provoca questo mix tra la vescica e il cervello con OAB.

Ci sono ragioni gente ha bisogno di andare in bagno più spesso del solito o si sentono come devono andare. Potrebbero essere

Si deve sapere che se si dispone di vescica iperattiva e incontinenza urinaria, si può anche essere più probabilità di avere alcuni altri problemi di salute. Questi includono

Se ti svegli da s LEEP due o più volte a notte dover andare al bagno, questo è chiamato nicturia. Oltre poco sonno, nicturia è stata collegata alla fatica, basso consumo energetico, un tempo più difficile l’esecuzione di attività giorno per giorno, e una ridotta qualità della vita.

La depressione è stata anche legata alla OAB, soprattutto tra le persone con incontinenza da urgenza senza una causa nota.

E ‘importante parlare con il vostro fornitore di assistenza sanitaria su tutti i sintomi che potete avere – anche se si pensa che sembrano estranei alla sua condizione. Questo lo si può fare o lei tenere d’occhio per altre questioni.

FONTI

Associazione Urologica: “vescica iperattiva”.

Associazione Nazionale per la Continenza: “incontinenza da urgenza / vescica iperattiva” e “vescica iperattiva Q e A.

Ospedale Thomas Jefferson University, Philadelphia: “vescica iperattiva”.

Società Urogynecologic: “vescica iperattiva”.

Nitti, V. Recensioni in urologia 2002.